45.06858069887, 7.6879268144181

Sessioni

Dalla tecnologia per la disabilità alla tecnologia accessibile

Come gli strumenti di fabbricazione digitale e la customizzazione di massa stanno cambiando in modo radicale l'approccio nel campo della disabilità e della cura alle persone. Nuove tecnologie che aprono nuovi orizzonti e nuove opportunità che rendono sempre più accessibile la vita delle persone con disabilità.

Tecnologia e potere di mercato: gli effetti tossici dei monopoli del web

Per la prima volta, la scorsa estate sono state avviate negli Stati Uniti numerose inchieste nei confronti dei giganti del web, per presunti abusi di posizione dominante, pratiche anti concorrenziali e violazioni della privacy. Questo pone numerosi interrogativi: che cosa e come regolare nel campo della tecnologia? Quali condizioni creare perché lo sviluppo tecnologico vada a beneficio delle persone e non viceversa? Quali sono i temi etici che lo sviluppo tecnologico solleva?

Il lato oscuro della forza. Lavoro e rivoluzione tecnologica da Marx ad Amazon

Fin dall’invenzione della prima macchina, il rapporto della tecnologia con il lavoro ha oscillato tra due estremi. Da un lato umanizzare il lavoro, riducendo al massimo l’insensatezza di un’attività penosa e alienante. Dall’altro porre fine al lavoro, abolendo questa fatica inutile. Ma anche l'opportunità di realizzare se stessi o di guadagnarsi più o meno liberamente la vita. Un viaggio filosofico da Marx ad Amazon consente di riflettere sulle speranze e le paure suscitate non solo oggi dal rapporto tra lavoro, tecnologia e libertà.

Dio, i social e la parabola digitale: del vivere e del morire oggi

È noto come l’avvento delle nuove tecnologie, con la conseguente espansione dell’universo digitale, abbia definitivamente modificato il nostro rapporto con il mondo sensibile. Lo è forse meno l’idea che abbia avuto un impatto significativo anche sul nostro modo di dialogare con il trascendente e l’idea stessa della finitezza umana. Quali sono oggi i nuovi codici e le nuove pratiche tecnologiche che arricchiscono l’esperienza religiosa quale percorso di conoscenza e di senso?

ICT, digital media e rappresentazione delle diversità: riconoscere e superare gli stereotipi

La nostra società è sempre più influenzata dalle tecnologie informatiche, che nella loro apparente neutralità possono introdurre fonti di parzialità e pregiudizi - bias - in modo anche inconsapevole. Questo evento divulgativo presenta alcune applicazioni comuni - videogames, assistenti vocali, intelligenza artificiale - in cui si possono insidiare tali bias, con il contributo di esperte che ci aiuteranno a capire come identificarne la presenza e come superarla. Si conclude con una discussione aperta alle curiosità dei partecipanti.

 


a capo, NON grassetto

Il digitale è un pericolo per la democrazia?

Elezioni inquinate da eserciti di troll, campagne elettorali costruite a colpi di tweet emozionali, macchine del fango, fabbriche di bot e fake news, filter bubble, hate speech. Mai come oggi la costruzione del consenso in politica sembra abitare le stanze pubbliche e private della rete, dove la verità perde di consistenza, il senso si annacqua e tutto sembra poter essere sacrificato sull’altare del mito della democrazia “diretta”. Quali anticorpi per difendersi?

Luxor, Valle dei Re: archeo-fisica nel terzo millennio

Un team di ricercatori coordinati dal Politecnico di Torino ha chiarito una dibattuta questione egittologica, riguardo all’esistenza di camere nascoste adiacenti alla tomba di Tutankhamun, a Luxor. Racconteremo risultati, metodologie, progetti futuri, retroscena. L’obiettivo è promuovere un nuovo approccio multidisciplinare che veda insieme archeologi, geofisici, geologi e geomatici.

“Perché è difficile prevedere il futuro”. Big data e previsioni

I Big Data e gli strumenti per analizzarli consentono di prevedere molti eventi del quotidiano, come il traffico. Tuttavia, non possiamo ancora predire fenomeni complessi come gli andamenti dell’economia, il prossimo terremoto, i grandi avvenimenti sociali e politici. L’affinamento di tecniche e dati renderanno anche queste previsioni più attendibili, ma l'elemento umano rimane imprescindibile.

 

In principio. Il racconto delle origini.

La creazione del mondo è il tema primo e ultimo tanto della fede quanto della scienza. La narrazione biblica della Genesi è ricca di suggestioni, ma non lo è di meno il modo in cui la scienza usa il linguaggio per formulare le proprie ipotesi. Il confronto fra questi due “racconti”, sulla scorta del libro “Genesi” di Guido Tonelli  è ricco di analogie e dissintonie.

Nichilismo digitale. L'altra faccia delle piattaforme

Nell’epoca dei social media, tristezza, disagio e distrazione sembrano ubiqui. Non appena smettiamo di cliccare, navigare, scorrere e “likare”, ci resta solo un senso di noia, di torpore, di vuoto. È una questione di progettazione: i nostri stati d’animo patologici sono codificati fin dal principio nell’architettura delle piattaforme. Lovink ci presenta una lucida analisi del mondo digitale attuale.