Categoria
Grande evento

a cura del China Center del Politecnico di Torino

Grazie ai più recenti progressi della tecnologia, lo spazio urbano sta acquisendo la piena capacità di “vedere”. Immaginiamo che qualsiasi stanza, strada o negozio della città possa riconoscerci e rispondere autonomamente alla nostra presenza: non solo le persone, ma anche gli edifici stanno acquisendo la capacità di osservare e reagire, mentre la vita urbana si svolge di fronte a loro. “Eyes of the City” è il titolo della mostra della Shenzhen Bi-City Biennale of Architecture\Urbanism 2019, in cui sono coinvolti gli ospiti di questa sessione e il Politecnico di Torino.

 

Incontro in lingua inglese con traduzione simultanea.

Ospiti

Antoine Picon

Antoine Picon è docente di Storia e Architettura del XX/XXI secolo e co-direttore dei programmi di dottorato presso la Harvard Graduate School of Design. Tiene corsi di Storia e Teoria dell'architettura e della tecnologia. È membro del comitato scientifico dell'Ecole Nationale Supérieure d'Architecture de Versailles –ENSAV.

Carlo Ratti

Architetto e ingegnere, insegna presso il Massachusetts Institute of Technology di Boston, USA, dove dirige il MIT Senseable City Lab. La rivista Esquire lo ha inserito tra i “Best & Brightest”, Forbes tra i “Names You Need to Know” e Wired nella lista delle “50 persone che cambieranno il mondo”. Fast Company lo ha nominato tra i “50 designer più influenti in America” e Thames & Hudson tra i “60 innovators shaping our creative future”.

Li Zhang

È professore di architettura presso la School of Architecture, Tsinghua University, Cina. Dirige lo studio di progettazione Atelier TeamMinus a Pechino. Attualmente è membro del consiglio di amministrazione della Architectural Society of China e caporedattore della principale rivista cinese, World Architecture.

Modera

Michele Bonino

Michele Bonino è Docente di Composizione Architettonica e Urbana e Delegato del Rettore per le Relazioni con la Cina al Politecnico di Torino.

È stato Visiting Professor alla Tsinghua University di Pechino e Visiting Scholar al Massachusetts Institute of Technology di Boston.