Categoria
Attualità

L’automazione ha sempre fatto sognare di fantascienza.

Non è così per l’automazione nelle redazioni dei giornali: eppure l’uso di algoritmi sta cambiando la creazione e la diffusione delle notizie. Può servire per aiutare i giornali a trovare una loro sostenibilità, ma dipende dalle scelte della direzione e del management, che possono puntare a liberare risorse per produrre di più oppure per migliorare la qualità dell’offerta - raramente entrambi.

Nei giornali più avanzati all’estero la sperimentazione è in corso da più tempo e con maggiori investimenti, in Italia siamo agli albori ma la via è segnata.

 

L’evento è accreditato come corso per la formazione dei giornalisti. Per iscrizioni accedi alla piattaforma Sigef. Sigef/Ente Terzo/Consorzio Corep Torino.

Su questa pagina sarà possibile seguire la diretta streaming dell'incontro (assistere alla diretta non da diritto ai crediti formativi).

Ospiti

Marianna Bruschi

È responsabile di Visual Lab, redazione di GEDI Gruppo Editoriale con giornalisti, designer, videomaker e coder che lavorano insieme per sperimentare nuovi linguaggi di giornalismo digitale destinati a tutte le testate del gruppo, da Repubblica alle testate locali.

Lavora inoltre al programma di membership dei 13 quotidiani locali, che non è un semplice programma di abbonamento ma un progetto di community con eventi, inchieste giornalistiche condotte con i lettori e progetti di social-community.

Fabio Chiusi

Ha conseguito due lauree, in Economia e in Filosofia a Udine e Milano, e un master in Filosofia della Scienza alla London School of Economics.

Dopo qualche esperienza come ricercatore universitario a progetto, apre il blog “Il Nichilista” e inizia a collaborare con l'Espresso, occupandosi di politica e libertà di espressione in Rete.

Scrive per un anno per Lettera43.it.

Oltre a Linkiesta, attualmente collabora con “La Lettura” del Corriere della Sera, l'Espresso e il Fatto Quotidiano.

Modera

Anna Masera

Giornalista, attualmente Garante dei lettori (e utenti web) del quotidiano torinese La Stampa. È anche direttrice dei laboratori e della testata "Futura" del Master in Giornalismo "Giorgio Bocca" all'Università di Torino da luglio 2016.

Dall'inizio del 2014 alla fine del 2015 è stata Capo dell'Ufficio Stampa e Responsabile della Comunicazione della Camera dei deputati.